Cellulare

Carrozza cellulare Kz 48.622

Questa carrozza serviva per il trasporto di detenuti. È una vera e propria prigione ambulante, dotata di 9 celle che potevano ospitare complessivamente 45 detenuti, ha 2 servizi igienici e sedili alle estremità con 9 posti a sedere per la scorta. Una delle celle é a pareti imbottite per detenuti epilettici.

Sono state le ultime carrozze cellulari realizzate, entrate in servizio nel 1954; furono ricostruite su vecchi telai di carrozze in 23 unità e questa oggi è l’unica del suo gruppo a essere  stata preservata. Le colorazioni di questi cellulari sono state “tutto castano” degli anni ’50-’60 e “grigio ardesia” degli anni ’70, posseduta fino a fine servizio.

La vettura è stata salvata nel 1999 e restaurata dall’AISAF nel 2018; è oggi visitabile all’interno.

Cellulare
Menu